Forza Nuova, si palesano manovre occulte

L'astensione di Forza Nuova sul bilancio preventivo del Comune di Sezze (LT), guidato da ex comunisti del Partito Democratico, la dice lunga su una operazione oscura per i più, non certo per noi, che ha visto passare un consigliere locale del centrosinistra nelle file del partito di estrema destra, il cui segretario nazionale è Roberto Fiore. Così, mentre i forzanovisti si sono esibiti in quel di "Littoria" in un comizio contro lo ius soli, nella Stalingrado dei Monti Lepini (qui il sindaco Andrea Campoli è stato eletto con oltre il 70% dei voti) hanno contribuito a mettere le pezze ad una manovra economica che fa acqua da tutte le parti, vede l'amministrazione in grosse difficoltà e fa cadere il proprio peso tutto sulle spalle dei cittadini contribuenti. Due pesi e due misure. Ma quando il padrone ordina, il servo deve ubbidire. Facile impegnarsi su temi generali, per poi defilarsi di fronte a responsabilità amministrative concrete, con azioni che palesano una assenza totale di autonomia d'azione, perché eterodirette. D'altronde il copione è stato già scritto altrove da un regista che, non sappiamo ancora per quanto, riesce a muovere le sue pedine a proprio piacimento. FN sarebbe un movimento alternativo e rivoluzionario? Questa sarebbe, sui territori, una forza che dovrebbe creare l'alternativa all'euro ed alle politiche dettate dall'alta finanza e dai banchieri? Vada, Roberto Fiore, a controllare qualche archivio fotografico, dove potrà trovare "l'unico consigliere comunale di Forza Nuova nel Lazio" impegnato insieme a galantuomini del tipo di Vincenzo Maruccio, ex assessore regionale del Lazio arrestato per lo scandalo che ha travolto l'ente insieme a Fiorito, a tagliare il nastro per l'ennesima inaugurazione della SR 156, l'ormai famigerata incompiuta costata al contribuente circa 80milioni di euro. Un invito retorico il nostro, perché Movimento libero Iniziativa sociale ben sa che Fiore è informato di tutto. Così, in attesa delle mobilitazioni preannunciate per il 9 dicembre anche da questo movimento a tutela degli Italiani, a Sezze si contribuisce alla spremitura del cittadino, anch'esso italiano, vessato da una amministrazione che ha saputo creare solo debiti.

inaugurazione_ssr_156.jpg

Sezze 1 Dicembre 2013

lavocelibera.it -Movimento Libero Iniziativa Sociale

Archivio comunicati

Giugno 2017

Maggio 2017

Marzo 2017

Novembre 2016

Giugno 2016

Aprile 2016

Marzo 2016

Novembre 2015

Ottobre 2015

Giugno 2015

Maggio 2015

Aprile 2015

Marzo 2015

Febbraio 2015

Gennaio 2015

Dicembre 2014

Novembre 2014

Settembre 2014

Agosto 2014

Luglio 2014

Maggio 2014

Aprile 2014

Febbraio 2014

Gennaio 2014

Dicembre 2013

Novembre 20013

Ottobre 2013

Settembre 2013

Agosto 2013

Luglio 2013

Giugno 2013

Maggio 2013

Aprile 2013

Marzo 2013

Febbraio 2013

Gennaio 2013

Dicembre 2012

Novembre 2012

Ottobre 2012

Settembre 2012

Agosto 2012

Luglio 2012

Giugno 2012

Maggio 2012

Aprile 2013

Aprile 2012

Marzo 2012

Febbraio 2012

Gennaio 2012

Dicembre 2011

Novembre 2011

Ottobre 2011

Settembre 2011

Agosto 2011

Luglio 2011

Giugno 2011

Maggio 2011

Aprile 2011

Marzo 2011

Febbraio 2011

Gennaio 2011

Dicembre 2010

Novembre 2010

Ottobre 2010

Settembre 2010

Agosto 2010

Luglio 2010

Giugno 2010

Maggio 2010

Aprile 2010

Marzo 2010

Febbraio 2010

Gennaio 2010

Dicembre 2009

Novembre 2009

Ottobre 2009

Settembre 2009

Agosto 2009

Luglio 2009

Giugno 2009

Maggio 2009

Aprile 2009

Marzo 2009

Febbraio 2009

Gennaio 2009

Dicembre 2008

Novembre 2008

Ottobre 2008

Settembre 2008

Agosto 2008

Luglio 2008

Giugno 2008

Maggio 2008

Aprile 2008

Marzo 2008

Febbraio 2008

Gennaio 2008