MLIS, Striscia e l'Ecomostro

La battaglia che Movimento libero Iniziativa sociale ha combattuto negli ultimi anni contro l'edificazione dell'Ecomostro di Via Piagge Marine, a Sezze (LT), dove sorgeva il popolare Anfiteatro progettato dall'architetto Piacentini, cioè il Teatro Sacro Italiano, abbattuto con le ruspe per far posto ad una colata di cemento che ha deturpato l'ambiente, sta finalmente ottenendo risultati. Siamo riusciti a far puntare, sull'area violentata, i riflettori di Striscia la Notizia. Una sua troupe ha realizzato un servizio sulla vergogna perpetrata ai danni della città di Sezze da amministratori senza scrupoli e sensibilità culturali. MLIS si schierò fin da subito contro l'operazione di demolizione di quel gioiello architettonico, che con le gradinate si adagiava naturalmente sul declivio della collina, lasciando completamente scoperto il panorama della Pianura Pontina, fino al mare ed alle isole, oggi scempiato da una presenza che ha distrutto ambiente e prospettiva.
Il progetto voluto dall'amministrazione Zarra, centrodestra, ma non contrastato da quella dell'attuale sindaco Campoli, centrosinistra, fu finanziato, non sappiamo come e perché, tramite fondi DOCUP, finalizzati al recupero ed alla valorizzazione (sic!). Proprio per tale motivo abbiamo cercato di portare la nostra battaglia laddove questi fondi venivano gestiti, cioè alla Regione Lazio, dove abbiamo trovato sponda nel Gruppo Radicale, unico a raccogliere le nostre istanze e ad attivarsi tramite interrogazioni. Interrogazioni che ancora giacciono nei cassetti dell'ente, senza che nessuno si sia preoccupato, governatrice Renata Polverini in primis, di fornire le adeguate risposte. Riteniamo che ora, a scandalo ormai esploso a livello nazionale, dato che la situazione è stata raccolta anche dall'inviato di Striscia Brumotti, gli amministratori della Pisana non possano più tirarsi indietro. Tutte le informazioni richieste dai consiglieri regionali Rossodivita e Berardo su suggerimento di MLIS, debbono essere fornite, tutti gli interrogativi debbono essere evasi. Si deve fare finalmente chiarezza su tutto l'iter che ha condotto all'edificazione dell'Ecomostro, dalle autorizzazioni ai progetti, dalle valutazioni di impatto ambientale ai finanziamenti. Movimento libero Iniziativa sociale, in questo momento, si sente in dovere di ringraziare tutti coloro che sostengono questa lotta, tutti coloro che hanno riempito le nostre pagine su face book, quelli che hanno visitato il nostro sito lavocelibera.it, tutti coloro che ci sono vicini, condividendo il nostro impegno sociale per la città.
Se siamo in attesa delle risposte e delle decisioni della Regione, altrettanto stiamo attendendo dal Comune di Sezze, i cui amministratori hanno il dovere civile e morale di prendere posizione. La nostra battaglia comunque continua: vogliamo arrivare all'abbattimento dell'Ecomostro ed al ripristino dello status quo. E se ci sono dei responsabili debbono pagare.

Sezze 13 Ottobre 2011

lavocelibera.it -Movimento Libero Iniziativa Sociale

Archivio comunicati

Giugno 2017

Maggio 2017

Marzo 2017

Novembre 2016

Giugno 2016

Aprile 2016

Marzo 2016

Novembre 2015

Ottobre 2015

Giugno 2015

Maggio 2015

Aprile 2015

Marzo 2015

Febbraio 2015

Gennaio 2015

Dicembre 2014

Novembre 2014

Settembre 2014

Agosto 2014

Luglio 2014

Maggio 2014

Aprile 2014

Febbraio 2014

Gennaio 2014

Dicembre 2013

Novembre 20013

Ottobre 2013

Settembre 2013

Agosto 2013

Luglio 2013

Giugno 2013

Maggio 2013

Aprile 2013

Marzo 2013

Febbraio 2013

Gennaio 2013

Dicembre 2012

Novembre 2012

Ottobre 2012

Settembre 2012

Agosto 2012

Luglio 2012

Giugno 2012

Maggio 2012

Aprile 2013

Aprile 2012

Marzo 2012

Febbraio 2012

Gennaio 2012

Dicembre 2011

Novembre 2011

Ottobre 2011

Settembre 2011

Agosto 2011

Luglio 2011

Giugno 2011

Maggio 2011

Aprile 2011

Marzo 2011

Febbraio 2011

Gennaio 2011

Dicembre 2010

Novembre 2010

Ottobre 2010

Settembre 2010

Agosto 2010

Luglio 2010

Giugno 2010

Maggio 2010

Aprile 2010

Marzo 2010

Febbraio 2010

Gennaio 2010

Dicembre 2009

Novembre 2009

Ottobre 2009

Settembre 2009

Agosto 2009

Luglio 2009

Giugno 2009

Maggio 2009

Aprile 2009

Marzo 2009

Febbraio 2009

Gennaio 2009

Dicembre 2008

Novembre 2008

Ottobre 2008

Settembre 2008

Agosto 2008

Luglio 2008

Giugno 2008

Maggio 2008

Aprile 2008

Marzo 2008

Febbraio 2008

Gennaio 2008